Davide Perego (Per-Car), “DOC Cashback è il punto in più di sconto”
Davide Perego (Per-Car), “DOC Cashback è il punto in più di sconto”

Davide Perego (Per-Car), “DOC Cashback è il punto in più di sconto”

17/08/2023

“Il viaggio me lo compro io e ci vado con mia moglie, per quanto mi riguarda preferisco una campagna di questo tipo”. Con la schiettezza che lo contraddistingue Davide Perego dice la sua su DOC Cashback, l’operazione incentive che al titolare di Per-Car di Carate Brianza (Mb) ha fruttato finora “tre voucher da 300 euro e uno da 205. Per me che l’anno scorso ho acquistato ricambi originali per 291mila euro e al 31 luglio di quest’anno sono già a 181mila, il cashback è quel punto di sconto in più”. Siamo tornati a trovarlo in Via della Valle.

Vent’anni a Carate Brianza?
Però la partita Iva l’ho aperta a Sovico nel 1997… Con il trasferimento a Carate, in una struttura di mia proprietà di 330 metri quadrati soppalcati che ospitano la carrozzeria, oltre a ufficio e magazzino e zona di servizio, sono praticamente ripartito da zero, passando da un paesino a una cittadina e facendomi una clientela completamente nuova. Insieme a me e all’amministrativa lavorano due operai, un ragazzo che ho appena inserito e due partite Iva a chiamata, un lattoniere e un verniciatore che sono ‘fissi’ tre giorni a settimana.

Per che giro di lavoro?
Dal 2015 sto crescendo del 20 per cento anno su anno, del 30 per cento l’anno scorso sul 2021. Mi comporto così: quando arriva il privato lo aiuto come se fosse mio fratello, quando paga la compagnia assicurativa affronto il discorso tecnico con periti e liquidatori e mi faccio pagare anche il granellino di polvere e vedo che questo atteggiamento aiuta.
Emetto circa 550-600 fatture l’anno. L’80 per cento della nostra clientela guida macchine di fascia medio alta, Mercedes, BMW, Audi, Porsche, ma riparo anche auto ai limiti dell’antieconomicità, oltre ai veicoli commerciali. Non mando via nessuno e non ‘butto’ via niente. E quando posso faccio anche interventi di car detailing.

Di recente c’è stata una grandinata devastante…
Un evento così catastrofico io non me lo ricordo, ci vorrà un anno e mezzo a smaltirle tutte. Ho tre squadre di levabolli che stanno lavorando per me, per le 300 che ho già preso in carico.

Resta multimarca?
Sì, per scelta, certifico la mia tariffa oraria a 60 euro e ho più lavoro di quanto ne possa fare. Con un approccio da imprenditore ho anche un bel ritorno economico, se mettessi e togliessi la tuta ci sarebbe da impazzire. Trattare con i periti, gestire i numeri, quello mi piace.

Sulle compagnie di noleggio e assicurative ha cambiato idea?
Ho sempre detto no alle compagnie di noleggio, a parte car2go e, più di recente, ALD Automotive e Arval perché ho alcune aziende clienti che dall’acquisto si stanno spostando sul noleggio e perché io stesso ho nove auto sostitutive che ho preso in NLT.
Quanto alle assicurazioni, mi sono convenzionato con Helvetia e Vittoria: Vittoria, in particolare, ha una clientela facoltosa. Comunque collaboro anche con compagnie con cui non ho sottoscritto accordi, è importante che il cliente sappia che se fa un incidente può andare dove vuole. Se sceglie Per-Car sa che monteremo ricambi originali.

Sempre e comunque?
Dove si può si va sull’originale, che per me vuol dire 99 volte su 100. Consiglio sempre l’originale al cliente, anche quando paga di tasca propria. Il ricambio di concorrenza monta in modo diverso, con l’originale la macchina torna com’era prima.

Ricambi originali che arrivano in Per-Car con un furgone DOC…
DOC è stata la svolta, il servizio è eccezionale. È come quando dopo tanti anni trovi la tua scarpa per andare a correre. DOC è la mia scarpa e non ne ho mai volute provare di diverse. Avere a che fare con i professionisti, con gente disposta a risponderti alle nove e mezzo di sera come fa il mio promoter, Filippo Brivio, o con concessionarie che ti vengono incontro e ti portano anche la molletta da 60 centesimi se devi ultimare un intervento non ha prezzo. Ricordo anni fa di essermi trovato con tre macchine sui ponti ferme per piccoli particolari che non arrivavano. Non voglio più vivere una situazione del genere! Con DOC il problema nemmeno si pone.

Categorie

Ultimi Articoli

buy twitter accounts
Buy twitter accounts
betoffice
betoffice